venerdì 24 febbraio 2012

Novità in casa Giunti !

Le giornate si stanno allungando , le nubi si stanno lentamente dissipando. E' l'arrivo della primavera.
La sua venuta imminente è un risveglio di profumi ; una cascata di colori … e di libri !
Partiamo con tre nuove uscite della Giunti :un nuovo volume della collana “M” e due romanzi potenti e struggenti firmati da due promettenti autrici.
Tre storie originali e diverse tra loro. Storie di autenticità e dolore. Storie di cronaca e vita.

Titolo: Il prossimo sarai tu
Autore: Gregg Hurwitz
Numero di pagine: 544
Editore: Giunti “ M”
Prezzo: € 15,90
Data d'uscita : 29 Febbraio 2012
Sinossi: Mike Wingate, imprenditore edile, sem­bra aver ottenuto tutto quello che desiderava nella vita: ha un lavoro che lo realizza, una moglie che adora e una figlioletta brillante. Ma poco prima di ricevere un riconoscimento per aver costruito un lotto di case di nuova generazione, scopre che uno dei suoi fornitori l’ha imbrogliato: i lavori non sono in regola e accettare il premio sarebbe una truffa. Ricattato dall’amministrazione locale, è costretto ad andare alla cerimonia e a posare per i fotografi insieme al governatore. Dopo pochi giorni, mentre si trova a una festa con la moglie, viene minacciato da due sconosciuti. Per Mike è solo l’inizio di un lungo incubo: di notte comincia a svegliarsi convinto di sentire delle voci che provengono dalla camera della bambina, mentre di giorno si accorge di essere pedinato. A quanto pare il suo passato, che nasconde inquietanti segreti, sta tornando improvvisamente a galla, minacciando quanto ha di più caro e facendo sprofondare la sua vita in un abisso di paura e violenza.

Titolo: Il lungo addio – Una storia vera
Autrice: Meghan O'Rourke
Numero di pagine: 304
Editore: Giunti “ A”
Prezzo: € 15,00
Data d'uscita: 22 Febbraio 2012
Sinossi: Meghan ha solo trent’anni quando sua madre muore. E, anche se la malattia ha creato un legame speciale tra loro, non è per nulla preparata al dolore che seguirà a quella notte di Natale. Immersa nel cuore pulsante dell’Occidente, New York, Meghan non riesce a trovare un luogo in cui fermarsi, a cui affidare la sua sofferenza, né qualcuno con cui condividerla. A tenerle compagnia nei giorni del lutto sono alcune letture su cui torna ossessivamente e le parole della sua analista, di cui aspetta, avida, ogni seduta. Gli amici, i colleghi, il fidanzato, dopo le prime settimane, la rivogliono nel mondo, reattiva e brillante. Ma questo non è possibile. Sua madre è ovunque, è nel vento che fa muovere le foglie di una siepe, è con lei in un bar mentre beve il tè con un’amica, è nei ricordi di un’infanzia quasi magica, è nel colore viola. In questo memoir ammaliante, Meghan racconta una storia commovente e nello stesso tempo affronta il tabù forse più tenace della nostra società: la solitudine di chi soffre, perché «nella cultura dell’esibizione, la tristezza della morte è per lo più muta». 
 
Titolo: Un uso qualunque di te
Autrice: Sara Rattaro
Numero di pagine: 208
Editore: Giunti “ A”
Prezzo: € 12,00
Data d'uscita: 14 Marzo 2012
Sinossi: È quasi l’alba di un giorno di primavera e Viola, madre e moglie inquieta e distratta, riceve una telefonata. È il marito che le dice di correre subito in ospedale. Ma Viola non è nel suo letto. Comincia a rivestirsi in fretta e, tra un reggicalze che non si chiude e le décolleté lasciate chissà dove, cerca di richiamare Carlo per sapere in quale ospedale andare e che cosa sia successo.
E così sullo scolorare della notte, mentre i semafori si fanno sempre meno luminosi e i contorni delle strade diventano più netti, Viola arriva dove avrebbe dovuto essere da ore. Quella che ci racconta senza prendere mai fiato è una vita fatta di menzogne, passione, tradimenti, amore, sensi di colpa e rimpianti.
Ma adesso non è possibile mentire, il terrore e la verità la aspettano in quella stanza d’ospedale dove le sue bugie non la potranno più aiutare.

2 commenti:

  1. molto belli, tutti e tre, anche se con trame abbastanza diverse. :)
    Ciao

    RispondiElimina
  2. A me interessa l'ultimo, lo segno :D

    RispondiElimina