lunedì 10 febbraio 2014

Coming This Fall #6

Ciao a tutti, amici. Come state? Io sono stato meglio. Come saprete, lo scorso martedì – come vola il tempo - ho dato il primo esame, ma sto già preparando il secondo: filologia umanistica. Una noia, piena di tecnicismi, definizioni, rotture di scatole. Per staccare un po', voglio parlarvi di alcuni libri di prossima uscita, ammucchiati un po' alla rinfusa – e perdonatemi – per via di qualche post arretrato di troppo: è un periodo no. In arrivo a breve, i capitoli conclusivi delle saghe di Leonardo Patrignani e Veronica Roth: saranno miei, sì. Per la Chrysalide, inoltre, sulla scia di Biancaneve & Il cacciatore e Cappuccetto Rosso Sangue, il romanzo che ha ispirato la prossima trasposizione cinematografica di La bella e la bestia, il cui film – attesissimo dal sottoscritto – è in uscita alla fine del mese: so già cosa regalarmi per festeggiare la fine della sessione d'esami... Il biglietto del cinema, questa volta. Sempre parlando di film, vi ricordate il Matthew Quick che ha ispirato, col suo libro, il notissimo Il lato positivo? Torna, sempre per la Salani, con un romanzo originalissimo e struggente, che ricorda, per le tematiche, il capolavoro di Jody Picoult. Un nuovo urban fantasy per la Sperling, inoltre, e un tesissimo e misterioso young adult per la Piemme: la copertina che strizza l'occhio a Donnie Darko è una meraviglia! In uscita tra qualche mese, invece, per la Nord, un romanzo gridato ai quattro venti come un autentico must-read: posso perdermelo, forse? Ultimi ma non ultimi, due italiani: Vincenzo Di Mattia, con una commovente e romantica storia dal sapore autobiografico, e Daniela Sacerdoti – lanciatissima all'esterno, ma in arrivo solo quest'anno da noi, grazie alla Newton, con l'edizione italiana del suo Watch over me. Spero che, tra tante belle novità, ci sia qualcosa di vostro gradimento. Nel mio caso, ce ne sono fin troppe: che guaio! Scappo, di fretta come al solito. Sostenete questa mia ennesima crociata universitaria e abbiate pazienza: solo in attesa di pubblicazione, due post, con il ritorno delle rubrica I Love Telefilm e Mr Ciak.

Titolo: La bella e la bestia
Autrice: Vanessa Rubio-Barreau
Editore: Mondadori “Chrysalide”
Numero di pagine: 184
Prezzo: € 14,90
Data di pubblicazione: 18 Febbraio 2014
Sinossi: C'era una volta, tanto tempo fa, un ricco mercante.
Era vedovo e aveva sei figli, tre maschi e tre femmine. Era un uomo buono e generoso e voleva bene a tutti e sei, ma una sola era la sua prediletta: Belle. Il ricco mercante possedeva tre grandi navi che solcavano i mari del mondo, ma un brutto giorno una tempesta le travolse e le fece affondare. L'uomo perse tutto e la famiglia fu costretta a trasferirsi in campagna. Quando il padre tornò per la prima volta in città, mentre le sue sorelle pretendevano abiti, cappellini e belletti, Belle chiese soltanto una rosa. Fu così che, per accontentarla, il mercante cadde nell'inganno della Bestia, il mostruoso padrone di un castello stregato. Solo Belle può placare la collera della Bestia, derubata della sua rosa più rara: svelando il segreto nascosto nel passato del suo carceriere e sciogliendo l'incantesimo che restituirà a entrambi la libertà e l'amore.

Titolo: Utopia. Multiversum
Autore: Leonardo Patrignani
Editore: Mondadori “Chrysalide”
Numero di pagine: 348
Prezzo: € 17,00
Data di pubblicazione: 25 Febbraio 2014
Sinossi: Quella in cui Alex, Jenny e Marco vivono da diciotto anni è una realtà confortante, un rifugio sicuro. Ma è solo una delle infinite facce del dado, una delle molteplici realtà del Multiverso. Cos'è successo davvero mentre cercavano di raggiungere una nave diretta a Oriente, in fuga dalla società totalitaria di Gea? Quali sono le conseguenze drammatiche del baratto a cui allude Anna? Dall'altra parte, il mondo sta cadendo a pezzi sotto la nefasta guida di qualcuno che ha le loro stesse facoltà. Dall'altra parte, ci sono un vecchio di ottantotto anni che sta marcendo in un penitenziario e due giovani che vivono rinchiusi come topi da laboratorio. Dall'altra parte, la loro mente è rimasta l'unica e ultima speranza.

Titolo: Perdonami, Leonard Peacock
Autore: Matthew Quick
Editore: Salani
Numero di pagine: 288
Prezzo: € 14,90
Data di pubblicazione: 20 Febbraio 2014
Sinossi: Una storia per non smettere mai di lottare. Perche la felicità si può conquistare. Nel giorno del suo compleanno, Leonard Peacock ha deciso: vuole uscire di casa con un'arma nascosta nello zaino, e usarla contro il suo ex migliore amico. E forse, chissà, anche contro se stesso. Ma prima, deve dire addio alle persone più importanti per lui: Walt, il suo vicino di casa fissato con Humphrey Bogart; Baback, il compagno di classe che suona splendidamente il violino; Lauren, la ragazza di cui è innamorato; e Herr Silverman, che insegna Storia dell'Olocausto. Parlando con loro, Leonard rivela poco a poco il suo segreto, mentre il tempo che lo separa dal gesto fatale si assottiglia sempre di più. Sospeso sul limite di una decisione irrevocabile, Leonard alla fine saprà fare la scelta giusta.

Titolo: Ho bisogno di te
Autrice: Daniela Sacerdoti
Editore: Newton & Compton
Numero di pagine: 256
Prezzo: € 9,90
Data di pubblicazione: 13 Febbraio 2014
Sinossi: Eilidh, trentacinque anni, ha il cuore infranto: ha perso il bambino che aspettava e che aveva tanto desiderato, e in più ha scoperto che suo marito ha una relazione con un’altra donna. Sconvolta, decide di lasciare Southport e di trasferirsi per un po’ nella piccola cittadina scozzese di Glen Avich, nelle Highlands, dove ha trascorso l’infanzia. Nella gelida e magica Scozia Eilidh si sente finalmente a casa. Qui ritrova i dolci ricordi del passato e l’affetto sincero della gente del posto. E qui abita ancora il suo amico di un tempo, Jamie, che ha alle spalle una storia altrettanto dolorosa. Eilidh e Jamie provano una forte attrazione reciproca, ma hanno sofferto troppo per riuscire ad abbandonarsi alle emozioni. Qualcuno però in segreto veglia sulla loro felicità. E il destino non tarderà ad aiutarli…

Titolo: Quando, amore, non mi riconoscerai
Autore: Vincenzo Di Mattia
Editore: Piemme “Voci”
Numero di pagine: 280
Prezzo: € 14,50
Data di pubblicazione: 4 Marzo 2014
Sinossi: Una storia tenera e spietata, che colpisce e commuove e che racconta in modo sublime la forza dell’amore.
Un marito innamorato di fronte a una delle prove più terribili: la malattia della moglie. Non una malattia qualsiasi, ma quella che divora i ricordi, la dignità, la personalità: l’Alzheimer. Vincenzo a fatica si rassegna a vedere la sua amata Silvana, docente universitaria in pensione, smarrita come una bambina di fronte alle cose più semplici. Mentre i ricordi di lei si affievoliscono inesorabilmente, quelli di Vincenzo, e della loro figlia Francesca, si intensificano e si amplificano, nel tentativo di tenere viva l’immagine della donna che sorride felice da un vecchio video delle vacanze.

Titolo: L'estate del coniglio nero
Autore: Kevin Brooks
Editore: Piemme “Freeway”
Numero di pagine: 434
Prezzo: € 15,00
Data di pubblicazione: 18 Febbraio 2014
Sinossi: È un’estate torrida e Pete ha già passato diverse settimane senza fare altro che ciondolare per casa… fino a quando squilla il telefono e la sua vita cambia per sempre. È Nicole, gli chiede di vedersi. Presto si separeranno, ognuno per la propria strada, e pensa sarebbe carino incontrarsi  per l’ultima volta con il gruppo dei vecchi amici, solo loro quattro: Pete, Nicole, Eric e Pauly. Pete le chiede di Raymond, anche lui è un vecchio amico, fa parte del gruppo. Raymond è un tipo strano, che sembra vivere in un mondo tutto suo, ma Pete gli è molto legato. Quando i cinque si ritrovano al luna park, però, succedono cose strane. Raymond scompare misteriosamente. E anche Stella Ross, una ragazza del loro liceo diventata famosa, sparisce. Tutti pensano che i due eventi siano collegati, ma Pete vuole dimostrare a tutti i costi che si sbagliano.

Titolo: La cacciatrice di fate
Autrice: Elizabeth May
Editore: Sperling & Kupfer
Numero di pagine: 320
Prezzo: € 16,90
Data di pubblicazione: 18 Febbraio 2013
Sinossi: Edimburgo, 1844. La giovane Lady Aileana, figlia del marchese di Douglas, nasconde un segreto. Di giorno è una perfetta gentildonna, alle prese con gioielli, vestiti e feste scintillanti. Di notte è una spietata cacciatrice di fate. Da quando sua madre è morta per mano di una creatura soprannaturale, infatti, Aileana ha giurato vendetta e ha iniziato a combattere le fate insieme con l'affascinante folletto rinnegato Kiaran. Ed è proprio grazie a Kiaran che la ragazza scopre lo straordinario destino che la attende: lei è l'ultima cacciatrice, l'unica in grado di proteggere gli uomini la notte in cui tutte le fate si risveglieranno. La notte del solstizio d'inverno.

Titolo: Vita dopo vita
Autrice: Kate Atkinson
Editore: Nord
Numero di pagine: 534
Prezzo: € 18,90
Data di pubblicazione: Aprile 2014
Sinossi: In una gelida notte di febbraio del 1910, a Londra nasce una bambina. Il cordone ombelicale è stretto intorno al suo collo, e nessuno riesce a salvarla. Quella stessa notte, a Londra nasce una bambina. Il cordone ombelicale è stretto intorno al suo collo, ma il medico di famiglia, giunto proprio all'ultimo istante, lo taglia e permette alla piccola di respirare. Inizia così la vita straordinaria di Ursula Todd, una vita che, nel corso degli anni, verrà spezzata più e più volte, mentre l'umanità si avvia inesorabilmente verso la tragedia della guerra. Vita dopo vita, Ursula troverà la forza di cambiare il proprio destino, quello delle persone che incrocerà e quello del mondo intero?

Titolo: Allegiant
Autrice: Veronica Roth
Editore: De Agostini
Numero di pagine: 544
Prezzo: € 14,90
Data di pubblicazione: 18 Marzo 2014
Sinossi: Allegiant è il finale mozzafiato della trilogia distopica che ha catturato milioni di lettori in tutto il mondo. Un amore travolgente, un’avventura al di fuori degli schemi. La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che “il sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio.

43 commenti:

  1. ma quante belle uscite *w* la bella e la bestia è il primo tra tutti! *-*

    RispondiElimina
  2. eh, Ika, quello m'ispira e non m'ispira. Adoro la storia da sempre, ma sapendo che è stato scritto - molto probabilmente - sulla scia del film, ho qualche dubbio. Queste sceneggiature rimaneggiate sono evitabilissime. Però quella copertina...

    RispondiElimina
  3. Allegiant, Allegiant *__*
    COmunque mi attira un sacco anche "La cacciatrice di fate" e "Quando amore non mi riconoscerai"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, Mary. "Quando amore non mi riconoscerai" ha una tematica molto toccante, indubbiamente. L'ho scoperto per caso: era su un segnalibro infilato tra le pagine di Promettimi che ci sarai. Molto bella anche la copertina: delicata!

      Elimina
    2. Si hai proprio ragione, sulla tematica toccante. Sono sicura che riuscirà a commuovermi.
      Io l'ho scoperto qui da te :)

      Elimina
  4. Ciao Mik! Devo dirti..La Bella e La Bestia non mi incuriosisce molto..sarà perchè sia Biancaneve e il Cacciatore, sia Cappuccetto Rosso Sangue non mi avevano entusiasmato poi così tanto, ma credo proprio che non lo acquisterò! Mentre Allegiant....ohhhhhh Allegiant non mi sfuggirà!!!! La Cacciatrice di Fate mi intriga molto, vediamo se riuscirò a leggerlo!

    RispondiElimina
  5. Mi ispirano un po' tutti, tranne Allegiant che ho avuto la malaugurata idea di leggere appena uscito negli States; forse lo prenderò ma rispetterò la mia piccola tradizione di prenderlo il giorno in cui andremo a vedere la tragedia con la scuola perché ancora, dopo cinque mesi, non sono riuscita a superare il trauma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia! Curioso di sapere come ti è parso Allegiant. Che è un trauma me lo dicono in tanti :/

      Elimina
  6. La Bella e la Bestia non m'ispira, guarderò solo il film, sono proprio curiosa di vederlo!
    Assolutamente da scoprire Vita Dopo Vita e forse anche quello della Piemme, L'estate del coniglio nero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno a me ispira, alla fine. Il film esce una settimana dopo e guardo direttamente il film, che dev'essere bello proprio. Il nuovo trailer è uno spettacolo e avevo adorato il regista in Il patto dei lupi e Silent Hill. Poi Belle è la Emma di La vita di Adele. :)

      Elimina
  7. Sul piano distopico l'ho trovato magnifico, sul piano relazionale è stato un disastro! Per me il finale era quasi scontato, invece sembra che la Roth si sia ispirata a Martin: davvero delusissima, considerando che questa è la mia saga Distopica preferita :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già avevo avuto che ci fosse l'influenza di Martin in Insurgent, che a me proprio non era piaciuto: morti un mare di personaggio e, sinceramente, non si era creata tanta empatia. Brutto dirlo, ma parecchie morti non mi avevano proprio "toccato".

      Elimina
    2. Quello che mi ha fatto proprio arrabbiare lo spreco di personaggi. Già mi aveva spiazzato la morte alla fine di Divergent perché non ne avevo capito il senso ma quelle di Allegiant sono mille volte peggio e, passati shock e frustrazione, mi è rimasta solo la rabbia perché, per quanto mi sforzi di comprendere le ragioni dell'autrice, proprio non ci riesco.
      Non dirò altro, altrimenti mi toccherebbe fare spoiler e non mi sembrerebbe giusto nei confronti di chi non ha letto questo capitolo conclusivo; continuerò a seguire il blog e, se ti andrà, ne riparleremo dopo che l'avrai letto e ti sarai fatto un'opinione tua :)

      Elimina
  8. solo allegiant mi ispira e la cacciatrice di fate! il resto per ora passo anche eprchè sto cercando disperatamente di smaltire gli arretrati!

    RispondiElimina
  9. Quanti bei titoli *-*
    Ed Allegiant finalmenteeeeee!!
    Per tutto questo tempo sono riuscita a dribblare gli spoiler ma i commenti sopra, specialmente l'associazione a Martin, lo ammetto, mi hanno un poco terrorizzata D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono riuscito ad evitare gli spoiler!
      Andiamone fieri, Claudia :D

      Elimina
  10. Per adesso mi interessa solo La Bella e la Bestia, e come film XD
    Meglio così, almeno il portafoglia evita di suicidarsi D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche me interessa quasi esclusivamente come film :P

      Elimina
  11. Le bella e la bestia credo proprio che lo andrò a vedere *---*
    Visto che l'uscita di Allegiant è vicina, mi sa che aspetto un altro pochino e dopo leggo sia Insurgent sia questo ^^ Poi il romanzo di Matthew Quick devo assolutamente leggerlo *-* Il lato positivo è uno dei miei libri preferiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il lato positivo lo leggerò sicuramente in previsione di questa nuova uscita di Quick ^^

      Elimina
  12. Il libro di Quick mi ha fatto pensare alla strage di Coloumbine film "Elephant" di Gus Van Sant.. Film meraviglioso.. Quasi quasi..!! :)

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Vero. E anche un po' a We Need To Talk About Kevin :)

      Elimina
    2. Bellissimo!!
      Ok, rilancio con "The hour I first believed", Wally Lamb.. Sono un po' di parte che lui è il mio autore preferito.. Ma stra-merita!! :))

      Elimina
  14. Uscite bellissime *.* io vorrei leggere i. Seguiti di Multiversum almeno per vedere se migliora la storia XD

    RispondiElimina
  15. questo post è la mia fine DD:
    (ma quanto è brutta la cover di L'estate del coniglio nero??? O.o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooo, è stupenda! E' un omaggio a Donnie Darko!

      Elimina
  16. allegiant e utopia saranno miei!!!

    RispondiElimina
  17. La cacciatrice di fate mi incuriosisce parecchio, e la copertina è davvero carina :)
    Allergiant non vedo l'ora di leggerlo, mentre per La bella e la bestia penso che mi guarderò direttamente il film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, bellissima la nostra copertina!

      Elimina
  18. Voglio assolutissimamente Allegiant e La cacciatrice di fate. Devo affrettarmi a leggere Insurgent però. Mi ha fatto ridere la cover col coniglio di Donnie Darko. Quel film mi ha fatto venire il più grande mal di testa della storia.Non c'avevo capito proprio un cavolo. Ho dovuto leggere la spiegazione del regista x mettermi l'anima in pace. Pregherò x i tuoi prox esami.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le preghiere! Nemmeno io ho capito Donnie Darko: consoliamoci! Però il coniglio era figo u.u :D

      Elimina
  19. Aiuto, li voglio praticamente tutti! Il primo l'ho letto in anteprima :3
    Comunque, alcuni di questi li tenevo d'occhio anche io e li devo avere assolutamente... oggi ho ricevuto il libraio e non ti dico **_* Devo preparare anche io un post <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerò a leggerlo. Questi post di anteprime... una rovina!
      PS. Finito anch'io la Bella e la Bestia. Una storia dolcissima. Una fiaba in pieno stile. Ti ringrazio per avermelo passato :3

      Elimina
  20. Non vedo l'ora di leggere Vita dopo vita. E' stato eletto dal Time come il migliore libro del 2013 a la Atkinson è una garanzia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo attendo anch'io con ansia. Non vedo l'ora. Io credo di non conoscere l'autrice: vado a documentarmi!

      Elimina
  21. Oh Allegiant *__* Sono curiosa di sapere se ti piacerà o meno, molti lettori sono rimasti delusi ma io l'ho trovato un capitolo conclusivo davvero perfetto, decisamente migliore sia di Reached che di Requiem!Tra gli altri libri invece mi ispira molto Life after life :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Curioso anch'io.
      Life after life sembra splendido *-*

      Elimina
  22. "La cacciatrice di fate": ma quanto mi ispira?! *____* E meno male, perché è l'unica uscita italiana del mese, insieme a "La luna che uccide", a "chiamarmi" così tanto, mi sa XD...

    RispondiElimina